Normativa nazionale secondaria

DPR 30 novembre 2012, n. 251 (cd. DPR sulle “Quote Rosa”), che obbliga le società a controllo pubblico a prevedere nei propri statuti che la nomina degli organismi di amministrazione e di controllo, ove a composizione collegiale, sia effettuata “secondo modalita’ tali da garantire che il genere meno rappresentato ottenga almeno un terzo dei componenti di ciascun organo”.

D.P.R. 20 gennaio 2009, n. 8 
Regolamento recante modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 14 maggio 2007, n. 115, concernente il riordino della Commissione per le pari opportunità tra uomo e donna.

D.P.R. 14 maggio 2007, n. 115 
Regolamento per il riordino della Commissione pari opportunità tra uomo e donna

D.P.R. 14 maggio 2007 n. 101 
Regolamento per il riordino de Comitato per l’imprenditoria femminile.

D.P.R. 28 luglio 2000, n. 314 
“Regolamento per la semplificazione del procedimento recante la disciplina del procedimento relativo agli interventi a favore dell’imprenditoria femminile”

D.P.R. 8 marzo 1999, n. 70 
“Regolamento recante disciplina del telelavoro nelle pubbliche amministrazioni, a norma dell’articolo 4, comma 3, della Legge 16giugno 1998, n. 191”.

D.M. 28 ottobre 2014
Criteri di accesso e modalità di utilizzo dei contributi per l’acquisto dei servizi per l’infanzia di cui all’articolo 4, comma 24, lettera b) della legge 28 giugno 2012, n. 92, (GU Serie Generale n.287 del 11-12-2014).

D.M. 22 dicembre 2012
Introduzione, in via sperimentale per gli anni 2013-2015, del congedo obbligatorio e del congedo facoltativo del padre, oltre a forme di contributi economici alla madre, per favorire il rientro nel mondo del lavoro al termine del congedo” (L. n. 92/2012).

D.M. 5 ottobre 2012
Il decreto consentirà di riconoscere ai datori di lavoro privati incentivi da destinare al sostegno dell’occupazione dei giovani e delle donne. La misura, che ha carattere straordinario e può contare su risorse finanziarie di oltre 230 milioni di euro, riguarderà i rapporti di lavoro stabilizzati o attivati entro il 31 marzo 2013.

D.M. 6 giugno 2012 “Guida per l’integrazione degli aspetti sociali negli appalti pubblici” .

D.M. 15 marzo 2001 (pdf, 97.4 KB)
“Disciplina delle modalità di presentazione, valutazione e finanziamento dei progetti di azione positiva per la parità uomo-donna nel lavoro di cui alla legge 10 aprile 1991, n. 125”.

D.M. 21 dicembre 2000, n. 452 
“Regolamento recante disposizioni in materia di assegni di maternità e per il nucleo familiare, in attuazione dell’articolo 49 della Legge 23 dicembre 1999, n. 488, e degli articoli 65 e 66 della Legge 23 dicembre1998, n. 448”.

D.M. 21 luglio 2000, n. 278
“Regolamento recante disposizioni di attuazione dell’articolo 4 dellalegge 8 marzo 2000, n. 53, concernente congedi per eventi e cause particolari”.

D.M. 17 luglio 1996
“Indicazione alle aziende in ordine alla redazione del rapporto periodico sulla situazione del personale maschile e femminile”.