ESAME AVVOCATO SESSIONE 2010

Link al Bando per l’esame d’Avvocato sessione 2010.

Circolare esplicativa decreto 2/7/2010 notificazioni e comunicazioni in via telematica

                                                                                                          Modena, 30 agosto 2010

 

 

A TUTTI GLI ISCRITTI

LORO SEDI

 

 

            Come già comunicato, dal giorno 2 settembre 2010 il Tribunale di Modena eseguirà le notificazioni e le comunicazioni di cui all’art. 170 cpc I comma, le notificazioni di cui all’art. 192 cpc I comma e ogni altra comunicazione al Consulente, nonché le notificazioni e le comunicazioni previste dal R.D. 16/03/1942 n. 267,  IN VIA TELEMATICA (decreto 2 luglio 2010 del Ministero di Giustizia).

 

            Ciò significa che tutte le notifiche o comunicazioni provenienti, ESCLUSIVAMENTE, dalle CANCELLERIE del TRIBUNALE di MODENA, ANCHE SEZIONI DISTACCATE, ci giungeranno nella casella “biglietti di cancelleria” del sistema P.C.T.   Non rientrano nella fattispecie le notifiche effettuate direttamente tra Avvocati.

 

Per i  Colleghi che non hanno attivato il P.C.T. (Processo Civile Telematico), trova applicazione il 3° comma dell’art. 51 del D.L. 112/08 convertito in legge 133/2008, (come modificato dall’art. 4, comma 3, lett. a) del D.L. 193/2009, convertito in legge 24/2010) che prevede che le comunicazioni e notificazioni nel corso del procedimento alle parti che non hanno provveduto ad istituire e comunicare l’indirizzo elettronico, sono fatte presso la cancelleria o segreteria dell’ufficio giudiziario.

            Ricordiamo a TUTTI che la notifica e/o la comunicazione si intende perfezionata nel momento in cui la cancelleria trasmette la notifica e/o la comunicazione all’indirizzo P.C.T. e, per quanto concerne la notifica e/o la comunicazione in cancelleria, quando viene depositata nella cancelleria.

 

            Le notifiche effettuate in Cancelleria potranno essere ritirate presso il PUNTO INFORMATIVO, negli orari di apertura.

Il ritiro  dovrà essere eseguito dall’Avvocato o da suo incaricato munito di apposita delega.

 

*****

DECRETO INGIUNTIVO TELEMATICO

 

            Il Tribunale di Modena ha ottenuto, in data 25.5.2010, il riconoscimento legale per l’invio telematico dei ricorsi per decreto ingiuntivo a decorrere dal 1 giugno 2010. Visti i buoni risultati ottenuti la fase sperimentale è da ritenersi conclusa e conseguentemente, dalla data del 2 settembre 2010 il deposito dei ricorsi per decreto ingiuntivo, in forma cartacea, dovrà essere l’eccezione (es. i ricorsi che ci vengono mandati da Colleghi non di Modena).

Ricordiamo per chi già deposita i ricorsi in via telematica che:

         il testo del ricorso non deve essere generato dalla scansione dell’atto cartaceo, bensì dalla

      conversione diretta in formato PDF, ai sensi dell’art. 52 II comma del D.M. 17.07.2008;

    la procura alle liti deve rispettare il dettato normativo di cui all’art. 83 III comma cpc;

         il Contributo Unificato e la marca da € 8,00 per l’iscrizione a ruolo dovrà essere pagata in via telematica ( vedasi spazio esplicativo nel sito “accesso giustizia” ) chi per errore effettuasse il pagamento con le marche dovrà depositare l’iscrizione a ruolo, il C.U, e la marca da € 8,00 (tutto in originale) in cancelleria, al momento della richiesta o ritiro delle copie del decreto ingiuntivo;

         non dovrà essere inoltrata la nota spese in quanto la liquidazione viene generata automaticamente dal sistema nel rispetto delle tabelle concordate con il Tribunale di Modena;

         non deve essere redatto ed inoltrato la parte riguardante il  provvedimento di ingiunzione;

         dovrà essere utilizzata, non appena attivato il servizio, la nota di iscrizione a ruolo generata dal redattore atti e non più l’iscrizione a ruolo con il codice a barre;

         esclusivamente per i decreti ingiuntivi provvisoriamente esecutivi telematici,  la copia autentica per uso iscrizione ipotecaria e le copie esecutive in pendenza di registrazione  potranno essere ritirata il 2° giorno lavorativo ( es. emesso il mercoledì, ritiro il venerdì)  dalla sua emissione; l’avvocato potrà pertanto recarsi allo sportello dei decreti depositando la richiesta e  provvederà al pagamento dei diritti di copia contestualmente al ritiro nel giorno previsto.

         esclusivamente per i decreti ingiuntivi telematici le copie autentiche potranno essere ritirate il 4° giorno lavorativo dalla data di emissione previa “solita” richiesta. La richiesta delle copie  dovrà avvenire con le modalità di cui al punto precedente

         nella prima pagina del ricorso per  decreto ingiuntivo telematico deve essere riprodotto il timbro dello Studio e l’atto deve essere completo del codice fiscale dell’avvocato ed il suo indirizzo di posta elettronica certificata.

 

La Cancelleria decreti ingiuntivi sarà aperta al pubblico dalle ore 9,30 alle ore 12,00 ( orario definitivo).  L’orario di chiusura sarà tassativo anche se saranno presenti utenti muniti di numero. I numeri ( sempre 65 )  saranno disponibili al pubblico dalle ore 8,30.

 

Contributo Unificato

 

I  contributi unificati sono stati modificati, come da tabelle già comunicate.

Vi invitiamo a prenderne atto e a depositarli correttamente.

 

Iscrizioni a ruolo

 

            Ancora molti Colleghi commettono errori nella redazione della nota di iscrizione con il codice a barre.

            Ricordiamo che va indicato il nome dell’avvocato con il suo codice fiscale e non la

P. IVA dello studio associato.

* I dati dell’avvocato e delle parti debbono essere conformi a quelli indicati nell’atto.

* I fogli per l’iscrizione a ruolo debbono essere bianchi e non colorati.

* Deve essere indicato, tassativamente, il valore della causa

 

            Distinti saluti.

 

Il Consigliere Segretario                                                                                 Il Presidente

 F.to avv. Daniela Dondi                                                             F.to avv. Giuseppe Picchioni

Calendario udienze civili per l’anno 2010/2011

Alleghiamo il calendario delle udienze civili per l’anno 2011 del Tribunale di Modena Sezione distaccata di Carpi (MO)

Corso “La responsabilità civile” – Modena 11, 17 e 25 novembre 2010

Alleghiamo depliant illustrativo del corso in oggetto accreditato da questo Consiglio e per il quale ha riconosciuto n. 3 crediti formativi per ciascuna giornata.

 

 

[VIDEO] I reati fallimentari tra prassi applicativa e riforme parziali

{vimeo}14386457{/vimeo}

Convegno del 16 luglio 2010, organizzato da:
– FONDAZIONE FORENSE MODENESE
– CAMERA PENALE DI MODENA CARL’ALBERTO PERROUX

PRESIEDE:
– Avv. Prof. Massimo Donini
Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

INTERVENTI:
– Avv. Prof. Alberto Alessandri
Università Bocconi di Milano
Soggetti attivi, nuovo concordato e soluzioni negoziali

– Dott. Renato Bricchetti
Consigliere di Cassazione
Bancarotta preferenziale, responsabilità infragruppo, causazione del dissesto

Convenzione Cassa Forense – Banca Popolare di Sondrio

Alleghiamo comunicazione di Cassa Forense in relazione ad una nuova convenzione appena stipulata con Banca Popolare di Sondrio.

Comunicazione del Presidente del Tribunale dott. Lugli

Alleghiamo comunicazione del Presidente del tribunale dott. Lugli relativa all’Ufficio del giudice di Pace di Finale Emilia

L’Arbitro nella moderna giustizia arbitrale – 24/25 settembre Camerino

Alleghiamo la locandina del convegno in oggetto e l’elnco degli hotels convenzionati con l’iniziativa.

 

Percorso di aggiornamento lavoro

Precisiamo che il Percorso di aggiornamento lavoro organizzato da IPSOA, che si svolgerà a Modena dal 28 ottobre al 16 dicembre 2010, non ha avuto l’accreditamento dal COA di Modena.

Cordialmente

La Segreteria

Rappresentanza e difesa in giudizio dell’Agenzia delle entrate – Notifiche degli atti processuali

Alleghiamo lettera del Direttore centrale affari legali e contenzioso del 2/7/2010.